CONCETTO

Intenzione

 

Si tratta di commemorare nel 2015, in concomitanza con l’esposizione mondiale a Milano EXPO 2015, il 500esimo anniversario della battaglia di Marignano. Si vuole ricordare degnamente la ricorrenza, in patria e all’estero, con diversi eventi. Non vuole espressamente essere una rievocazione militare nostalgica ma evocare l’importanza della svolta storica che ha rappresentato.  

 

Scopo  

 

L’obiettivo della descrizione del progetto Marignano 2015 è quello di dare una vista d’insieme, definire le condizioni quadro e le pietre miliari. Vengono inoltre definite le strutture, il modo lavorativo, la tabella di marcia e i fabbisogni finanziari.  

 

Quadro storico  

 

Un evento che ha fortemente condizionato la storia Svizzera è la battaglia di Marignano (oggi nota in Italia come “Battaglia dei Giganti”). Essa si è svolta nei giorni del 13 e 14 settembre 1515 a sudest di Milano sul territorio lombardo dell’attuale comune di San Giuliano Milanese e Melegnano. In questo conflitto per il ducato di Milano (allora dominato dagli Sforza) si contrastavano parti delle truppe elvetiche contro quelle francesi appoggiate dai veneziani. La sconfitta e la ritirata ordinata degli Svizzeri a Milano, hanno sancito la fine delle pretese espansionistiche della Svizzera e segnato una svolta nella politica estera sfociata successivamente con l’inizio della neutralità della Confederazione Elvetica. 

Descrizione generale del progetto

 

Principalmente si tratta di rievocare il 500esimo della battaglia di Marignano e ricordare degnamente l’importanza dell’evento dal punto di vista dei nostri tempi. Siccome nell’estate 2015 nella regione di Milano si svolge l’esposizione mondiale, alla quale partecipa anche la Svizzera, si vuole cogliere l’occasione per usare le infrastrutture e gli eventi di quest’ultima anche per il progetto Marignano 2015.